Spettacolo con Licia Maglietta

Il 16 maggio alle 20,30 presso il Circolo Filologico Milanese Licia Maglietta ha portato in scena “Italia Donati” accompagnata dal pianoforte di Angela Annese, con i brani di Giovanni Rinaldi. Un nuovo reading pensato appositamente per l’evento di raccolta fondi dell’Associazione SVS Donna Aiuta Donna Onlus, in favore di donne, uomini e minori che hanno subito violenze e abusi. Il lavoro che intreccia voce, poesia e musica classica riprende la vicenda, realmente accaduta, di Italia Donati, una giovane maestra elementare, che alla fine dell’Ottocento, vittima dei pregiudizi di quel periodo verso il genere femminile, trovò nel suicidio l’unica via d’uscita a una pressione sociale insostenibile. La serata è stata organizzata da SVS DAD Onlus, uno dei centri della rete del Comune di Milano, per raccogliere fondi e sensibilizzare il pubblico sul lavoro svolto quotidianamente in aiuto e sostegno delle persone vittime di violenze, abusi sessuali e stalking. Dal 1997 l’Associazione affianca l’attività del “Soccorso Violenza Sessuale e Domestica (SVSeD)” che opera presso la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, offrendo servizi gratuiti quali: consulenza e assistenza legale, assistenza psicologica, ospitalità in strutture convenzionate, aiuti economici. Promuove inoltre momenti formativi rivolti alla popolazione e agli studenti con interventi nelle scuole, organizza convegni per operatori Licia Maglietta è stata protagonista in spettacoli di Mario Martone, Toni Servillo, Elio De Capitani, Carlo Cecchi, interpretando testi di Shakespeare, Molière, Camus, Büchner, Goldoni, Pirandello, Moscato. Sempre a teatro, dal 1984 inpoi, i suoi lavori di drammaturgia, regia e scenografia degli spettacoli Delirio Amoroso (1995), monologo tratto dall’opera di Alda Merini per oltre dieci stagioni nei teatri italiani, L‘uomo atlantico di Marguerite Duras, Lamia di Luisa Stella, Una volta in Europa di John Berger, Vasta è la prigione di Assia Djebar, Digiunare, divorare di Anita Desai, Manca solo la domenica di Silvana Grasso, La grande occasione da Alan Bennett, Il difficile mestiere di vedova da Silvana Grasso, L’isola di Arturoda Elsa Morante. Al cinema è stata protagonista fra gli altri con Mario Martone, di Morte di un matematico napoletano (1992),Rasoi (1993), L’amore molesto (1995); con Silvio Soldini, di Le acrobate (1997), Pane e tulipani (2000), Agata e la tempesta (2004); con Antonio Capuano, di Luna Rossa (2001); con Susanna Tamaro di Nel mio amore(2004). Con Pane e tulipani ha vinto nel 2000 il premio David di Donatello come miglior attrice protagonista. E’stata la voce italiana della madre in Persepolis(2008), film d’animazione, Premio della giuria al Festival di Cannes del 2007. Angela Annese deve la sua formazione agli incontri con Carlo Zecchi, con Dario De Rosa e con Aldo Ciccolini, con il quale ha studiato all'Accademia “L. Perosi” di Biella, con Diploma di Eccellenza e Menzione di merito. È Diploma di merito all’Accademia Chigiana di Siena e Laureata all'Académie Internationale de Musique Maurice Ravel” di St. Jean de Luz. Solista e camerista per importanti istituzioni musicali, conduce in collaborazione con attori prestigiosi una personale ricerca sulle relazioni tra suono e parola e ha condiviso con il pianista Filippo Faes, oltre a uno dei Concerti al Quirinale di Radio3, numerose prime esecuzioni assolute di Azio Corghi. Docente di Pianoforte presso il Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari, collabora per la ricerca con la Facoltàdi Lingue dell’Università degli Studi di Bari. È autrice di contributi apparsi in volumi di argomento musicologico. Tra le incisioni discografiche, la prima registrazione integrale della musica pianistica di Nino Rota. Scarica la locandina del 16 maggio 2013. Foto della serata:          

Comments are closed.