Progetto Wamba/SBAM

Dal mese di settembre 2011 è attivo lo sportello SBAM (Sportello Bambino e Adolescente Maltrattato) presso il Pronto Soccorso Pediatrico De Marchi, istituito con la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Regione Lombardia, Asl Milano,Comune di Milano e con la Sezione di Medicina Legale dell'Università degli studi di Milano. Lo sportello è nato come risposta ad un fenomeno in continua crescita;  in Italia dall’ultima ricerca UNICEF  circa 700 mila casi l’anno in Italia, 6500 in Lombardia nel corso del 2011. Lo sportello è un utile punto di riferimento sia per  i medici di Medicina Generale e per i pediatri di libera scelta, sia per le famiglie. Per il maltrattamento fisico e psichico l’equipe è composta dalla D.ssa Lucia Romeo, pediatra dell’Asl Milano che da anni si occupa di queste problematiche, da medici legali presenti e reperibili in fascia notturna, assistenti sociali, neuropsichiatra infantile e dai medici specialisti delle diverse aree presenti in ospedale, con la possibilità di ricovero e controllo clinico longitudinale. Per l’abuso sessuale continua il servizio dell’SVSeD diretto dalla D.ssa Kustermann in  Clinica Mangiagalli e istituito insieme alla Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, all’Asl Milano,alla Regione Lombardia,  al Comune di Milano e con la Sezione di Medicina Legale dell'Università degli studi di Milano.

Comments are closed.